Tratto dal Corriere

Catania: punizioni severe a minori, condannata suora

CATANIA – Bacchettate alle mani, punizioni in ripostigli bui o dentro un piccolo pozzo. Una suora di 74 anni, Tindara Amato, e’ stata condannata dal tribunale di Acireale, in provincia di Catania, a due anni di reclusione, con pena sospesa, e al risarcimento dei danni alle famiglie di 13 dei 18 minori implicati. La suora avrebbe imposto questa strategia del terrore per 10 anni, fino al 2001, provocando anche lesioni alle mani di alcuni ragazzi "indisciplinati" dell’istituto di Nostra Signora di Lourdes, a Valverde.

Annunci