I tagli alla scuola hanno avuto conseguenze anche nel carcere fiorentino di Sollicciano dove, rispetto allo scorso anno, non sono state riattivate 5 classi secondarie di secondo grado: l’unica è una quinta.

Il taglio riguarda un centinaio di detenuti.

Lo scorso anno tra i corsi della scuola primaria, l’istruzione secondaria di primo grado e le superiori sono stati coinvolti 560 detenuti, con anche due diplomati.

Annunci