Wine Town: la festa dedicata a Bacco e alla cultura del vino
Il grande evento per tutti gli amanti del vino
WINE TOWN, la cittàvino o meglio la città del vino; la città che, per trascorsi, abilità stratificate in secoli di pratica quotidiana sul campo e dunque di tradizione, pretende più di ogni altra il diritto di rappresentarsi attraverso uno dei suoi tanti temi forti. Insomma Firenze dei Chianti, delle terre toscane, del Sangiovese, delle grandi e storiche famiglie che in vigna ci sono sempre state e quasi tutte hanno resistito agli anni difficili dello spopolamento delle campagne e infine Firenze dei tanti produttori appassionati che, negli ultimi decenni, hanno ridisegnato, rivalutato e riqualificato i territori agricoli, restaurando il tessuto costruttivo rurale.

Con questa grande festa, che prevede l’organizzazione di un concerto e di uno spettacolo al giorno in ogni dimora aperta per l’occasione, Firenze si candida a capitale del vino. Durante i quattro giorni – da giovedì 30 settembre a domenica 3 ottobre – di ‘festa della gente’, un po’ come s’usava nell’età della rinascenza, le porte di molti storici palazzi saranno aperte per permetterci di degustare i vini delle molte aziende presenti grazie a una wine card prepagata. Sarà così possibile godere della bellezza del cortile di palazzo Guicciardini Strozzi, dello proporzionato e accogliente disegno di giardino Antinori, della raccolta e lieta atmosfera dei chiostri di Santa Caterina e degli Angeli, solo per annotare alcune proposte.

Si rivolge a chi ama il "Vino d’autore", la sua conoscenza, la sua storia e le sue evoluzioni; ai sommelier, agli acquirenti professionali, ai connoisseurs ed ai giornalisti, ai turisti di tutto il mondo alla ricerca dell’arte di vivere italiana, ma soprattutto a tutti. I visitatori, all’interno di chiostri e palazzi del centro storico potranno degustare i grandi vini fin dal mattino, mentre la sera alcuni intrattenimenti musicali e teatrali faranno vivere una gioiosa festa di arte, cultura e spettacolo.

Piazza Pitti sarà la piazza internazionale che ospiterà le altre 8 Capitali del Vino (Bilbao, Bordeaux, Christchurch, Città del Capo, Mainz, Mendoza, Porto e San Francisco), le produzioni, il vino, le informazioni sul loro territorio. Così come rappresentato dai tre cerchi del logo di Wine Town, il Vino abbraccia il Territorio, la Cultura e lo Stile di Vita. Tre realtà che formano nel loro centro un calice. Firenze, un calice per città.

La migliore vetrina che il Vino italiano può presentare al mondo. Ed è soprattutto un invito al consumo consapevole: bevi con la testa, scegli la qualità. E poi 10 tracce per parlare di vino nell’architettura, nell’arte, nell’archeologia, nel marketing, nelle viticolture ecoâ?compatibili, nella comunicazione, nell’innovazione. Mostre, incontri ed eventi nell’evento. Tra questi ve n’è anche uno, Vinopoli, a cui teniamo particolarmente dedicato ai bambini, per avvicinarli alla millenaria cultura del vino giocando con il ciclo della vendemmia e la fabbricazione del vino. Inoltre nei giorni di Wine Town al parco delle Cascine anche Ruralia proporrà i suoi eventi a contenuto agroâ?culturale. Quattro giorni alla ricerca delle qualità, dei sapori e dei saperi che il vino ed il suo mondo rurale porta da sempre con se’.

Nella sezione "da vedere" scopri tutti gli itinerari per ammirare la bellezza di una città unica al mondo.

Per informazioni:
Comitato Wine Town Firenze
Tel +39 055 2050400 � Fax +39 055 2050500
comitato@winetownfirenze.com
http://www.winetownfirenze.com

Annunci