"Fenomeni di bullismo e tecnologie digitali" tavola rotonda patrocinata dal Gruppo Buongiorno e Parma Civica

Nasce dal progetto di corporate social responsibility dell’azienda parmense per un uso corretto e consapevole delle tecnologie digitali

Corale Verdi, Vicolo Asdente 9, Parma – Venerdì 8 aprile 2011, ore 17:00

http://www.buongiorno.com/csr  e http://www.facebook.com/stopalcyberbullismo 

Milano/Parma, 30 marzo 2011 – E’ in programma per venerdì 8 aprile la tavola rotonda "Fenomeni di bullismo e tecnologie digitali" che nasce dalla collaborazione tra Parma Civica e il Gruppo Buongiorno, azienda parmense leader a livello mondiale nell’offerta di servizi e soluzioni per la "mobile connected life", con il contributo di Altroconsumo e della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Parma. L’iniziativa educativa è parte dell’impegno di Corporate Social Responsibility del Gruppo Buongiorno, che vede l’azienda attiva in prima persona in un’attività di sensibilizzazione nei confronti di un problema sociale che coinvolge un numero sempre più ampio di adolescenti, che ha dato origine anche al manuale "Stop al Cyberbullismo" a cura dello psicologo Nicola Iannaccone.

Partecipano alla tavola rotonda – introdotta da un intervento di Cristina Sassi, Coordinatrice del Gruppo Femminile di Parma Civica, e moderata dal giornalista della Gazzetta di Parma, Gabriele Balestrazzi – lo stesso Nicola Iannaccone, insieme a Mauro Del Rio, Presidente e Fondatore di Buongiorno SpA; Marco Pierani, Responsabile Relazioni Esterne Istituzionali di Altroconsumo; e Marcello Zanni, Ispettore Capo della Polizia di Stato e Comandante della sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Parma.

Il cyberbullismo si verifica quando i comportamenti negativi degli adolescenti – che sono sempre esistiti – vengono attuati attraverso le nuove tecnologie digitali: oggi i bulli hanno a disposizione strumenti come Internet e i telefoni cellulari che moltiplicano gli effetti negativi delle loro azioni, ampliando le dimensioni del pubblico e prolungando la durata nel tempo, con conseguenze negative sui singoli e sul gruppo, e un impatto negativo sulla didattica.
Il manuale "Stop al Cyberbullismo" ha l’obiettivo di educare i ragazzi e le ragazze a un uso responsabile della tecnologia. Il volume parla a un target di docenti e genitori, ma offre chiarimenti e informazioni ai giovani usando il loro linguaggio e toccando il fenomeno del cyberbullismo da più angolazioni: i filmati presenti nel DVD allegato al volume, infatti, sono stati realizzati in alcune scuole medie inferiori e superiori di Milano con la collaborazione di insegnanti e alunni.

Il manuale (volume + DVD) consente alla scuola e agli insegnanti di attivare degli interventi di contrasto al cyberbullismo sia in termini preventivi (laddove il fenomeno non è ancora emerso) sia per rispondere alle emergenze. Il volume è pubblicato da Edizioni la Meridiana, e ha un prezzo di copertina di 14 Euro: i proventi dei diritti d’autore che derivano dalla vendita vengono devoluti da Buongiorno all’Ambulatorio per le Vittime del Bullismo dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, fondato e diretto dal Primario della Divisione di Pediatria Professor Luca Bernardo.
Per informazioni sul progetto "Stop al Cyberbullismo": http://www.buongiorno.com/csr .

Per sfogliare il manuale sul sito de La Meridiana: http://tinyurl.com/yhd58dv

Per interagire con noi e restare aggiornati sull’argomento, la pagina di facebook: http://www.facebook.com/stopalcyberbullismo

Annunci