corso ECM: TERAPIA DEI NUCLEI PROFONDI (TNP). CORSO DI FORMAZIONE DI PRIMO LIVELLO  ,
aperto a 20 psicologi e medici psicoterapeuti, sarà articolato in 6 giornate per un
 totale di 36 ore e si svolgerà 4 Febbraio al 21 Aprile 2012 dalle ore 09.00
 alle ore 18.30 presso il Complesso Monumentale S. Spirito in Saxia – ASL RM
 E – B.go S. Spirito, 3 – Roma.
 Il progetto formativo del Corso prevede l’attuazione del laboratorio
 esperienziale già dal primo incontro ed è pensato al fine di permettere il
 massimo apprendimento nel più breve tempo possibile:
 ricostruzione del metodo da parte dei partecipanti sulla base delle premesse
 teoriche
 esercitazione monitorata e auto-monitorata
 dimostrazione da parte del docente
 precisazioni teoriche e operative
 raccolta del feedback da parte del gruppo e approfondimento teorico e
 pratico.
 Questo corso di I° livello si propone di fornire a tutti i partecipanti le
 fondamentali competenze teoriche e pratiche della TNP, divenendo in grado di
 ripolarizzare gli stati emozionali che caratterizzano le esperienze
 traumatiche precoci e recenti
 Il corso è stato registrato al Ministero della Salute ed ha ottenuto 46
 Crediti Formativi
 La Quota di iscrizione è di  300,00 Euro da effettuare mediante c/c postale
 n. 82947003 intestato alla Scuola Medica Ospedaliera oppure tramite Bonifico
 bancario intestato a:
         Scuola Medica Ospedaliera
         UniCredit Banca di Roma – Ag. Osp. Spirito
         IBAN     IT 93 G 02008 05135 000401329648
 La fattura relativa al pagamento della quota di iscrizione  può essere
 richiesta solo al momento del pagamento. La ricevuta deve essere trasmessa
 via fax al numero 06/68806712 unitamente alla scheda di iscrizione che è
 possibile scaricare dalla Modulistica nel sito Web
 http://www.smorrl.it/modulistica/iscrizione_ECM.pdf o richiedere
 direttamente alla Segreteria.
 Cordiali saluti
 Patrizia Ficoroni
 Programma del corso
 
04 feb. 2012        I FONDAMENTI TEORICI DELLA TNP
         Relatori: Dott. S.  Boschi, Dott. G.  Crucitti
 09.00 – 13.15        Presentazione del corso: la Terapia dei nuclei profondi quale
 modello di terapia breve integrata. La convergenza dei vari approcci. Oltre
 i modelli esplicativi del conflitto e della carenza: il disagio come
 paradosso. Una chiave nuova per la comprensione della patologia: la
 "tirannia delle emozioni". L’architettura psichica: la personalità come
 mosaico. La visione neostrutturalista.
 13.15 – 14.30        Pausa pranzo
 14.30 – 16.30        Identificazione e caratterizzazione dei livelli logici della
 personalità. Oltre i modelli esplicativi del conflitto e della carenza: il
 disagio come paradosso Conclusione
 18 feb. 2012        L’ORGANIZZAZIONE DELLA PERSONALITA’ E GLI EVENTI STRUTTURANTI
         Relatori: Dott. S.  Boschi, Dott.ssa S. Cascone
 09.00 – 13.15        La struttura triadica della personalità: il Bambino rifiutato,
 il Genitore penalizzante, l’Adulto egemone. La nascita dei Nuclei Profondi o
 "personaggi del teatro interiore". L’imprinting umano e le sue
 caratteristiche distintive rispetto a quello animale.
         Il costrutto di "esperienza traumatica strutturante". Il rapporto di fondo
 tra genitore e figlio, l’episodio originario, le successive edizioni.
 L’effetto domino.  I destini del bisogno di accoglimento: soddisfazione o
 rafforzamento?
 13.15 – 14.30        Pausa pranzo
 14.30 – 16.30        La comunicazione genitoriale basata su disconferma o rifiuto.
 I generatori della vita psichica e della relazione: bisogni, emozioni,
 convinzioni e valori. Le catene generative positive e negative.
 Conclusione.
 03 mar. 2012        I  COLLEGAMENTI  MENTE-CORPO NELL’INSORGENZA DEL TRAUMA. LA
 STRUTTURA DELLA PATOLOGIA IN RAPPORTO ALLE FUNZIONI PSICHICHE
         Relatori: Dott. G.  Crucitti, Dott.ssa S.  Cascone
 09.00 – 13.15        Le indagini molecolari in aree cerebro-spinali mediante misura
 dell’emissione elettromagnetica delle molecole markers. Anatomia funzionale
 dei punti terminatori di misura delle aree cerebrali
         I correlati biochimici delle emozioni e la possibilità della loro
 rilevazione strumentale non invasiva.
         L’espressione molecolare dell’esperienza traumatica originaria. Il "nucleo
 patogeno". Il crearsi del circuito riverberante di stati interni spiacevoli
 e convinzioni limitanti.
 13.15 – 14.30        Pausa pranzo
 14.30 – 16.30        Funzioni psichiche e organizzazioni di personalità nevrotica,
 psicotica e borderline, secondo Kernberg. Le funzioni psichiche tra
 normalità e psicopatologia secondo la TNP: controllo del comportamento,
 senso di realtà, senso d’identità.  Conclusione.
 
17 mar. 2012        LA STRUTTURA DELL’INTERVENTO
         Relatori: Dott.ssa S.  Cascone, Dott. G.  Crucitti
 09.00 – 13.15        La preparazione al cambiamento rapido: le metafore
 ristrutturanti e preparatorie del primo incontro. La metafora del
 "segnalatore". Il processo di evoluzione positiva dell’esperienza traumatica
 originaria. Sovrascrittura neurale o evoluzione adattiva? Introduzione al
 "modello emozionale". La ripolarizzazione istantanea dello stato emozionale.
 Simulazione di laboratorio.
         I diversi ruoli del terapeuta e del paziente all’interno del laboratorio:
 guida, modello, regista. Lo stato di coscienza del terapeuta e del cliente:
 lo stato di focalizzazione  percettiva e "quasi-allucinatorio".
 13.15 – 14.30        Pausa pranzo
 14.30 – 16.30        Introduzione al "modello razionale". La ristrutturazione delle
 strategie difensive e di adattamento. Simulazione di lab.  Conclusione
 07 apr. 2012        L’EVOLUZIONE DEL PZ. NEL PERCORSO
                             TERAPEUTICO. LA FIGURA INTERNA
  
                           CHIAVE NEL PROCESSO DI CAMBIAMENTO
         Relatori: Dott. S.  Boschi, Dott. G.  Crucitti
 09.00 – 13.15        Presentazioni e discussione di alcuni casi clinici.
 Esposizione dei passi terapeutici ai casi trattati, modalità di evoluzione
 della patologia.
         L’Adulto egemone: la chiave di volta tra le condizioni di "normalità" e di
 patologia. Le tipologie transazionali di Adulto egemone: il Protettore, il
 Simulatore, il Ribelle, il Vendicatore, il Superuomo, il Punitore. Le
 manovre dell’Adulto egemone.
 13.15 – 14.30        Pausa pranzo
 14.30 – 16.30        Il blocco di prima e di seconda manovra. La naturale tendenza
 delle emozioni e le strategie compensative. Il cortocircuito tra emozioni e
 seconda manovra: la caratterizzazione nosologica. Conclusione.
 21 apr. 2012        IL PERCORSO DEL CAMBIAMENTO RAPIDO:  LE FASI E I FATTORI DEL
 CAMBIAMENTO
         Relatori: Dott. S.  Boschi, Dott. G.  Crucitti
 09.00 – 13.15        Le cinque fasi del percorso TNP: preparazione, cambiamento,
 crisi, sogno, conclusione. I cinque tipi di cambiamento: istantaneo,
 profondo, completo, globale e stabile. I fattori del cambiamento rapido.
         Il ruolo della comunicazione nel cambiamento rapido: aspetti verbali e non
 verbali La comunicazione "primaria" e "secondaria".
 13.15 – 14.30        Pausa pranzo
 14.30 – 16.30        Verso l’integrazione funzionale degli emisferi cerebrali.
 Raccolta del feedback, compilazione dei moduli. Conclusione.
 16.30 – 17.30           Esame finale
 

 

Patrizia Ficoroni
 Scuola Medica Ospedaliera
 Segreteria
 B.go S. Spirito, 3
 00193 Roma
 phone: +39 06 68802626
 fax   :  + 39 06 68806712
 e-mail : segreteria@smorrl.it
 sito web: www.smorrl.it
 

Annunci