sms bullismo

Dallo scorso 27 ottobre anche a Palermo è attivo un servizio sms (43002), unica utenza nazionale per studenti, genitori, insegnanti e quanti altri per denunciare episodi di spaccio di droga e di bullismo registrati nelle scuole o nelle immediate vicinanze.

Le segnalazioni pervenute, con o senza identificativo del chiamante, verranno trattate con modalità protette, nei limiti della vigente normativa.

Il servizio 43002 rappresenta uno “sportello d’ascolto” virtuale per i cittadini, vittime o testimoni di questi episodi.

Il messaggio inviato dovrà contenere l’indicazione della provincia dove il fatto si è verificato.

Nel caso in cui l’sms sia carente sotto questo aspetto, il sistema prevede l’invio automatico al segnalante di un messaggio di risposta con il quale sarà richiesto questo specifico elemento.

Sarà la sala operativa della questura a smistare gli interventi agli uffici territoriali competenti.

Già sono giunte non poche segnalazioni di spaccio in istituti scolastici cittadini. Da oggi ha inizio una campagna informativa nelle scuole.

Tratto da Ansa.it

Annunci