antroposofia-rivista-di-scienza-dello-spirito-n-6-novembre-dicembre-2014-libro-90041

La pedagogia antroposofica fondata da R.Steiner considera l’uomo un essere triarticolato nel quale devono essere potenziati le aree del pensiero, del sensibilità e della volontà per il raggiungimento della libertà del corpo e dell’anima.

L’educazione rappresenta l’arte che trasforma e modella l’alunno il quale non impara nozioni ma può sperimentare una conoscenza globale che lo vede protagonista di un unico sistema, quello in cui le leggi naturali sono parte integrante della sua esistenza.

L’agricoltura biodinamica si inserisce in questo contesto considerando il suolo e la vita sul quale essa si genera un cerchio energetico capace di evolversi solo se vengono utilizzate tecniche e prodotti naturali.

La scienza antroposofica offre un prezioso contributo per un adeguato approccio alla conoscenza dell’uomo e della natura, un unico sistema che ha come obiettivo l’auto determinazione ma anche l’impegno civile, sociale e culturale.

In ambito didattico Steiner sottolinea l’importanza della vocazione all’insegnamento, un canale privilegiato della comunicazione che rinuncia alle regole imposte, alla rigida autorità e alla supremazia, per essere l’educazione ” da anima ad anima”.

Annunci