tecnostress

I sintomi che colpiscono i lavoratori italiani soprattutto quelli digitali sono: cefalea, nervosismo, calo della concentrazione, stanchezza, gastrite, umore depresso, ansia.

Il 45% degli intervistati confessa che l’uso intenso di tablet, smartphone e pc ha loro creato problemi di salute.

La ricerca e’ stata condotta da Netdipendenza Onlus e realizzata in collaborazione con l’Associazione italiana formatori salute e sicurezza sul lavoro ( Aifos).

A questi rischi per la salute bisogna aggiungere quelli derivati dal l’esposizione eccessiva ai campi elettromagnetici emessi dagli smartphone, tablet e Wi-Fi.

Alle conseguenze a livello fisico si aggiungono quelle psicologiche dovute alla dipendenza da tecnologia digitale di cui fanno spesso un uso esagerato anche i giovani.

Come tutte le dipendenze lo stress tecnologico rappresenta un aspetto importante della società moderna che ha trasformato i mezzi di comunicazione, strumenti sempre più sofisticati, accessori e simboli di un modo di essere e di apparire.

Annunci